Cultura e musica

CONCERTO DI SANTA LUCIA

In questi tre anni, in prossimità del 13 dicembre è stato organizzato a cura della vicepresidente Cristina Luciani su richiesta del presidente Roberto Callegaro il primo concerto di Santa Lucia, in occasione appunto della giornata nazionale dei non vedenti. Il concerto si è svolto nel 2015 presso la prestigiosa Sala della Carità in centro a Padova e in seguito presso lo Studio Teologico della Basilica di Sant'Antonio; nella prima edizione ha coinvolto oltre alla stessa vicepresidente, altre due musiciste professioniste: il soprano Daniela Segato e il mezzosoprano Eugenia Zuin; nella seconda edizione invece sono stati protagonisti i membri del Filippo Visentin Jazz Quartet (Natalì Rossato alla voce, Luca Ardini al sax, Antonio Scalera al basso e Filippo Visentin al pianoforte). La terza edizione infine ha ospitato il nostro socio Oliviero De Zordo, ex docente del Conservatorio Pollini di Padova, insieme all'Ensemble Kaleidos. formato da musicisti vedenti tutti legati all'ambito del Conservatorio (Mattia Martorano - violino, Dino Casumaro - violino, Alessandro Frigo - clarinetto, Ivano Paterno - fisarmonica, Fabio Rovere - trombone, Francesco Piovan - contrabbasso). Si è trattato in ogni occasione di un evento molto riuscito che speriamo diventi una tradizione della nostra città e un modo per dare una piacevole visibilità alla sezione. Naturalmente sarà sempre organizzato presso sale facilmente raggiungibili con mezzi pubblici e accessibili con il coinvolgimento di artisti professionisti vedenti e non vedenti. Sarà data inoltre la possibilità al pubblico di iscriversi alla nostra associazione come socio onorario.

PROGETTO "GUARDA OLTRE: UN'OCCHIATA NEL MONDO DI CHI NON VEDE"

La sensibilizzazione è un altro tema che la nostra associazione si occupa di portare avanti. Il progetto "Guarda oltre" a cura dei consiglieri Simone Dal Maso e Cristina Luciani è nato con lo scopo di far conoscere il mondo della disabilità visiva ai ragazzi delle scuole medie e consiste in una lezione di educazione civica nella quale i due relatori spiegano ai ragazzi la differenza tra non vedente e ipovedente, quali siano le principali tecnologie assistive utilizzate dai non vedenti, come comportarsi in determinate situazioni con i disabili della vista e infine come comportarsi in presenza dei cani guida. Il progetto ha avuto il sostegno dell'Ufficio scolastico provinciale ed ha avuto un ottimo riscontro nelle numerose scuole che vi hanno aderito. Durante l'anno scolastico 2017 - 2018 è stato momentaneamente sospeso, ma vi è la volontà di riprenderlo quanto prima e di esternderlo se sarà possibile anche alle scuole superiori.

PROGETTO "ABILITA' IN CIRCOLO"

Dal 2017 si svolgono regolarmente gli incontri legati a questo progetto portato avanti dai nostri soci Filippo Visentin, musicista e Arianna Elvironi, dottoressa e psicoterapeuta, dedicati alla condivisione di esperienze quotidiane legate alla disabilità visiva e nei quali è possibile confrontarsi su temi che interessano non vedenti e ipovedenti. Gli incontri si svolgono l'ultimo sabato di ogni mese e ciascun partecipante può scegliere di partecipare a un solo incontro, dedicato a un tema che sia di suo particolare interesse oppure partecipare a tutta la rassegna. Non è obbligatorio intervenire, i partecipanti possono scegliere di ascoltare solamente, se non se la sentono: consigliamo sicuramente questa iniziativa a chi sente la necessità di un confronto con altri disabili visivi, in particolare persone che stiano perdendo la vista o l'abbiano perduta recentemente. Per info contattare la sezione.

"OLTRE LE BARRIERE... LA MUSICA!" E I CONCERTI DI BENEFICENZA

Nel maggio 2012 nasce da una chiacchierata tra i membri del Gruppo Giovani il progetto “Oltre le barriere… la Musica!”. La presenza di alcuni musicisti all’interno del gruppo (Filippo Visentin, Cristina Luciani, Beatrice Rubin) è stata determinante per la crescita dell’iniziativa, il cui scopo è promuovere l’attività musicale, soprattutto quella giovanile e rendere la musica un mezzo di comunicazione per abbattere le molte barriere che ancora circondano il mondo della disabilità visiva. Il progetto, ormai giunto nel 2015 alla sua quarta edizione, ha riscosso un buon successo attraverso concerti di ottima qualità, organizzati nella città di Padova e dintorni (per il sostegno al progetto si ringrazia in modo particolare il comune di Brugine), nei quali hanno collaborato giovani artisti vedenti e non vedenti. Tra gli eventi di maggior spicco ricordiamo il primo concerto, avvenuto il 5 maggio 2012 e intitolato proprio “Oltre le barriere… la Musica!” al quale hanno partecipato tutti i musicisti presenti nel Gruppo Giovani; “Un omaggio al canto” (18 maggio 2013) suddiviso in due parti di cui la prima dedicata alla musica liederistica e la seconda al canto jazz; il concerto sacro “Note di Natale” per soprano, mezzosoprano e organo (29 dicembre 2013), il bellissimo “Viaggio attraverso la canzone” (17 maggio 2014) che ha visto intrecciarsi classicità e modernità e il successivo “Tra melodia e improvvisazione” nel quale si sono esibiti un trio pop e un quartetto jazz (20 settembre 2014); infine, ricordiamo il Gran Galà Lirico organizzato in occasione della giornata della donna (7 marzo 2015). Con la speranza che questo progetto possa continuare anche nei prossimi anni, un grazie di cuore a tutti i musicisti che hanno partecipato agli eventi, in modo particolare ai collaboratori più affezionati: le cantanti Irene Ermolli, Yuko Matsuo e Cristina Luciani e i pianisti Filippo Visentin e Beatrice Rubin. Al di fuori di "Oltre le barriere... la Musica!" sono stati organizzati altri concerti con lo scopo di raccogliere fondi per la nostra sezione. Naturalmente è gradita qualsiasi proposta da parte di musicisti che volessero partecipare ad eventi futuri.